Il sito Political24.it utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione,garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Ultime News:

Elezione di tre calabresi negli organismi nazionali di "Avviso Pubblico", la soddisfazione di Viscomi

Riportiamo una dichiarazione del Vicepresidente della Giunta regionale Antonio Viscomi:

“Esprimo soddisfazione per l'elezione di tre calabresi negli organismi nazionali dell'importante associazione "Avviso Pubblico". Nel corso dell'assemblea di Bologna tenutasi in questi ultimi giorni, Domenico Vestito, sindaco di Marina di Gioiosa Ionica è risultato eletto nell'ufficio di Presidenza nazionale, mentre Maria Antonietta Sacco, coordinatrice regionale dell'Associazione, nonché amministratrice nel Comune di Carlopoli e Fausto Cordiano, consigliere del Comune di Cinquefrondi, sono stati eletti nel Comitato Direttivo nazionale di "Avviso Pubblico".
Si tratta di un importante riconoscimento all'attività di tre amministratori calabresi in un consesso molto significativo, che opera per la diffusione delle buone pratiche contro l'illegalità e a favore della trasparenza e a cui aderiscono formalmente molte regioni italiane, molti comuni, enti e associazioni in tutto il Paese. Anche la Regione Calabria ha aderito con il Presidente Oliverio ad "Avviso Pubblico", che nel giugno scorso ha tenuto in Calabria la prima "Marcia nazionale a fianco degli amministratori sotto tiro", una manifestazione che ha segnato un momento intenso di condivisione e riflessione su un tema molto rilevante, per il quale occorre tenere alta l'attenzione di istituzioni e cittadinanza.
Ai tre eletti e a tutti gli altri attivisti calabresi di "Avviso Pubblico", auguro buon lavoro, nella consapevolezza che saranno proficue le occasioni di collaborazione tra l'Associazione e l'amministrazione regionale”.