Paola Perego, la confessione sulla malattia: “andavo in tv piena di farmaci”

0
638

Paola Perego ha sofferto per tanti anni di una grave malattia che però all’inizio i dottori non consideravano tale. E per questo motivo, all’epoca non fu curata, ma si recava in trasmissione piena di farmaci.

Paola Perego malattia Political24
Paola Perego-Political24

Siamo abituati a vedere la bella conduttrice televisiva Paola Perego sempre sorridente, forte e solare. Ma dietro questa parvenza nasconde un passato e un periodo della sua vita molto triste e delicato, periodo in cui ha dovuto affrontare una brutta malattia. Però all’epoca in cui ne ha iniziato a soffrire, i medici non la consideravano ancora a tutti gli effetti una malattia da poter analizzare e curare. Quindi, lei per poter lavorare ha dovuto prendere per diverso tempo dei farmaci.

Da questa brutta esperienza ne ha scritto anche un libro che ha pubblicato nel 2020 dal titolo “Dietro le quinte delle mie paure. Come gli attacchi di panico mi hanno cambiato la vita“.

Paola Perego, la dura lotta con la malattia “non capita”

Negli anni, la nota conduttrice non ha mai parlato apertamente della sua malattia, ma solo di recente ha trovato il coraggio e la forza per raccontare la sua storia. Sia attraverso il suo libro sia in diverse interviste, ha trattato il difficile argomento degli attacchi di panico.

Quando infatti ne ha iniziato a soffrire, ancora era una giovane ragazza, i dottori non riuscivano a crederle e di conseguenza, non capivano come poterla aiutare. All’epoca non veniva nemmeno considerata una vera e propria malattia, ma lei sentiva dolore e non sapeva come fare. Provava un’ansia continua che la logorava dentro e che non le permetteva di sentirsi felice e a posto, vivere la sua vita spensierata di 16 enne.

Col passare del tempo e dopo averne provate di ogni, ha pensato anche alla morte. Il suicidio poteva forse porre fine a tutta questa sofferenza che sembrava non trovare pace. Una volta, ha persino sbattuto un braccio contro il muro per attirare l’attenzione dei medici. Ma la loro unica risposta era darle dei farmaci che cercassero di alleviare e tenere sotto controllo il suo stato d’animo. Per anni infatti Paola Perego ha condotto trasmissioni supervisionata da un medico in studio e assumendo farmaci pesanti, che l’aiutassero a stare bene e senza attacchi.

Finalmente il sole ha iniziato a splendere

Ma di certo, come lei stessa ha ribadito più volte, gli attacchi di panico vengono quando meno te lo aspetti e sono il riflesso di qualcosa che dentro di noi non funziona. Sono come dei segnali che ci avvisano di un nostro malessere interiore che il più delle volte non riusciamo a gestire e non conosciamo così bene. Ma la risposta per uscirne e guarire è conoscersi, parlarsi e accettarsi.

LEGGI ANCHE—> Paola Perego, avete mai visto il figlio? Assomiglia tutto al papà calciatore

LEGGI ANCHE—> Elisabetta Gregoraci, la malattia scoperta dopo il GF: il tremendo retroscena

Oggi la medicina ha fatto passi da giganti in questo senso e i dottori sono più formati per fronteggiare a questa malattia. Ed è proprio grazie a questi progressi e alla conoscenza di sé che la Perego è riuscita a venirne fuori. Il percorso è stato molto lungo e faticoso, per certi versi difficile da affrontare perché ha richiesto un’analisi introspettiva e un viaggio alla scoperta della sua interiorità più intima e profonda. E il suo libro del 2020 è stato il completamento e il coronamento di questo percorso, che si propone di essere un esempio e una guida per tutti quelli che ne soffrono.

Paola Perego malattia Political24

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here