Amadeus stavolta la combina ‘grossa’: mai vista una cosa simile

0
287

In questi ultimi giorni, Amadeus l’avrebbe combinata ‘grossa’, facendo una cosa mai vista prima d’ora, di cosa si tratta e cosa riguarda?

Amadeus l'ha combinata grossa-Political24
Amadeus-Political24

Ormai siamo giunti nel nuovo anno e quindi alla fatidica data di Sanremo 2022 manca veramente sempre meno. I preparativi sono ancora in atto e Amadeus sta ultimando dettagli, delineando cose e affinando le ultime chicche che faranno la differenza anche in questa nuova edizione con lui al timone. Terza edizione per il talentuoso direttore artistico che ha dimostrato in questi anni grande professionalità, semplicità e soprattutto una straordinaria capacità organizzativa nel far conciliare tutto alla massima perfezione.

Per questa nuova edizione, ha voluto dare un volto nuovo al festival cambiando delle ‘norme’ del regolamento della gara canora. Ma non solo: fino all’ultimo sta mantenendo il totale riserbo su ospiti e co-conduttori che lo affiancheranno in questa avventura sanremese. Ed ecco un’ultima novità che riguarda la serata delle cover.

Amadeus l’ha combinata grossa: mai vista una cosa simile

Già diverso tempo fa si era parlato di una novità nel regolamento del festival per quanto riguarda la modalità di televoto. Novità che può essere riassunta in questi termini: a votare le prime due serate sarà la giuria dei giornalisti di radio, web, tv e carta stampa accreditati. Nella quarta e quinta serata invece questa giuria con i relativi sottogruppi si aggiungerà al voto del televoto e della giuria demoscopica 1000.

Mentre, la novità vera e propria degli ultimi giorni ha a che fare con la serata delle cover. E in particolare con la scelta dei brani da portare. Fino all’edizione passata, i big potevano scegliere la cover tra un repertorio musicale comprendente gli anni Sessanta, Settanta e Ottanta. A partire da questa nuova, come riporta Radio Italia, potranno invece scegliere brani anche pubblicati nei mitici anni Novanta. Ma non è tutto.

Che colpaccio!

Ma la rivoluzione per Amadeus non si ferma di certo qui. I cantanti, oltre a poter scegliere dei brani pubblicati tra il 1 gennaio 1960 e il 31 dicembre 1999, potranno anche portare dei brani internazionali. Non solo più quindi legati esclusivamente all’ambito italiano.

LEGGI ANCHE—> Amadeus non si nasconde più su Fiorello: “costretto a stare sul…”

LEGGI ANCHE—> Amadeus spazza via Carlo Conti: cambio epocale in casa Rai

Insomma, grandi novità e grandi rivoluzioni per Sanremo 2022. Non ci resta che scoprire chi lo affiancherà a livello di co-conduttori e co-conduttrici e quali altre sorprese ha in riserbo per il grande pubblico!

Amadeus l'ha combinata grossa-Political24

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here