Pippo Baudo costretto a 3 interventi “mi vedevo già condannato…” | La confessione dopo anni

0
3205

Pippo Baudo è una vera icona del mondo dello spettacolo nostrano, uno di quelli che hanno fatto la tv fin dai suoi primi momenti di vita. E’ stato al timone di tanti show diventati classici dell’intrattenimento come Fantastico e Domenica In. Ma a quali interventi si è sottoposto e come mai?

pippo baudo calvo - political24
Pippo-Baudo- Political24

Di recente Pippo Baudo è stato chiamato in causa dalla sua ex, la cantante lirica Katia Ricciarelli che, qualche giorno fa, al Grande Fratello Vip ha accennato agli anni trascorsi insieme e di quanto fosse stata gelosa di lui e, in particolare, delle bellissime vallette che gli gravitavano sempre intorno. Lei era giunta al punto che gli controllava le tasche.

A ogni modo, come mai il noto presentatore ha dovuto operarsi?

Pippo Baudo, sottoposto a tre interventi

Pippo Baudo è un conduttore che non ha rivali. Per esempio ha presentato il Festival di Sanremo per ben dodici volte. Magari non molti sanno che non è stato solo uno dei personaggi più influenti del piccolo schermo. Ha fatto la sua apparizione anche al cinema in film come: Tutti al mare del 2010 di Matteo Cerami e Liberi Tutti, risalente a sei anni fa, per la regia di Luca Rea.

Personaggio costantemente in primo piano a livello pubblico, Pippo Baudo ha sempre dovuto curare la sua immagine al millimetro, stando attendo ad ogni particolare. Nel corso di una passata intervista con OK Salute aveva raccontato dei suoi problemi connessi al suo ruolo. Ma che cosa ha detto di preciso?

“Mi vedevo già condannato..”

Baudo soffriva di alopecia e temeva, appunto, per le conseguenze sulla sua immagine professionale, dal momento che è risaputo che la pelata in tv invecchia. Così ha raccontato di essere corso ai ripari sottoponendosi a un trapianto di capelli. La prima volta si è operato in Francia, presso il professor Puthod, a Parigi. Si era trattato di un intervento lungo e doloroso che aveva comportato diverse notti di sofferenza e un risultato poco soddisfacente.

La seconda volta fu a metà anni Novanta a Roma, presso Giuseppe Rosati. L’operazione, della durata di due o tre ore fu in anestesia locale. Dopo pochi giorni non sentiva più i capelli trapiantati e credeva che l’esito fosse stato negativo e invece poi i capelli crebbero belli vigorosi.

LEGGI ANCHE —> Pippo Baudo, la verità dopo anni del tentato suicidio | La rivelazione dell’uomo

LEGGI ANCHE —> Katia Ricciarelli e Pippo Baudo, il triste retroscena sulla rottura | Finalmente la verità

Infine, diversi anni fa ha fatto un ulteriore ritocchino di infoltimento. Lui alla fine era soddisfatto dei risultati delle cure e le consigliava a tutti coloro ai quali il suo stesso problema poteva causare malessere psicologico.

pippo baudo interventi- political24
(Photo by Daniele Venturelli /Getty Images)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here