Ilaria D’Amico, stravolta dal pesante lutto: nessuno se lo immaginava

0
914

Ilaria D’Amico è una conduttrice e giornalista televisiva molto conosciuta dal grande pubblico, specializzata soprattutto nella conduzione di programmi sportivi su Sky Sport. E’ legata sentimentalmente dal 2013 all’ex calciatore Gianluigi Buffon da cui ha avuto un figlio. Ma nonostante le gioie della vita, di recente ha dovuto affrontare un periodo molto triste e delicato a causa di un lutto.

Ilaria D'Amico lutto Political24
Ilaria D’Amico-Political24

Bella, brava, elegante, posata, per niente volgare, e soprattutto molto professionale: Ilaria D’Amico non ha bisogno di grandi presentazioni perché il suo lavoro parla da solo. Classe 1973, da studentessa di Giurisprudenza cambia per debuttare nel mondo dello spettacolo grazie a Renzo Arbore. Fin da subito la sua strada è segnata: conduttrice di programmi sportivi.

Solo dopo un anno dal debutto, conduce gli speciali relativi ai mondiali del 1998 e gli europei nel 2000. Nel 2001 diventa giornalista pubblicista e da lì prosegue a pieno ritmo la sua scalata al successo nel mondo della televisione sportiva. Nel giro di pochi anni, “elimina” tutte le potenziali rivali e si classifica ai primi posti come tra le conduttrici e giornaliste sportive più famose e brave di sempre in Italia. A lavorare alterna tra Rai, Sky, Mediaset e di recente ha lasciato Sky Sport.

Ma nella sua vita, oltre a gioie e fatiche, ha dovuto affrontare un periodo delicato e molto triste a causa di un lutto.

Ilaria D’Amico, la perdita che le ha cambiato la vita

Ilaria D’Amico lo scorso anno è stata colpita da una grave perdita, la scomparsa della sorella tanto amata Katia. “Se ne è andata lo scorso 5 settembre nel giro di pochi mesi“, queste le parole della nota conduttrice in un’intervista a Verissimo. Commossa al ricordo della sorella, ha raccontato del loro rapporto e di cosa le è successo.

Katia aveva scoperto nel 2019 un brutto tumore nella zona dell’intestino. I dottori avevano cercato di curare al meglio la situazione con cure specifiche e il peggio sembrava quasi essere passato. Ma poi nel maggio del 2020 la notizia: il nemico era tornato e più agguerrito che mai. Purtroppo la povera Katia non ce l’ha fatta e in pochi mesi è morta. Durante tutto il corso della malattia, Ilaria D’Amico le è stata accanto il più possibile, cercando di supportarla e sostenerla in un momento molto delicato.

Sono sempre state unite e seppur gli anni di differenza (Katia era più grande di 16 anni), erano affiatate e condividevano tutto. La scomparsa della sorella le ha causato non solo dolore per la perdita ma un vuoto indescrivibile e incolmabile: era il suo punto di riferimento. Questo vuoto le ha cambiato la vita in tutti i sensi.

Anche nel dolore si trova la forza

La scomparsa di Katia per Ilaria è stata sì tragica perché si è sentita “togliere la terra” da sotto i piedi, come se le avessero sdraticato le radici. Ma le ha rivoluzionato completamente la vita.

LEGGI ANCHE—> Ilaria D’Amico “viva” per miracolo | Tutto grazie ad un dottore

LEGGI ANCHE—> Alena Seredova: tradita da Gigi Buffon | Il retroscena brutale

In un certo senso, il fatto che non ci fosse più una persona della sua famiglia così attenta e presente per lei e i cari le ha aperto gli occhi. Ha avuto la forza e il coraggio di prendere una decisione che da tempo stava meditando. Ovvero quella di cambiare nel lavoro, puntando su un altro ambito, più incentrato a raccontare fatti veri, di cronaca, e di essere più presente con la sua famiglia, cercando di godersela di più.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ilaria D’amico (@ilariadamico_real)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here