Nanni Moretti, iniziativa d’altri tempi al suo Sacher | Avrà successo in tempi di crisi?

0
146

Nanni Moretti lancia un’iniziativa d’altri tempi per cercare di contrastare la crisi del settore. Ecco la proposta al Cinema Nuovo Sacher.

Ormai da diversi anni il settore del cinema sembra essere entrato in una crisi profonda da cui pare difficile riemergere.

Nanni Moretti
Nanni Moretti, iniziativa d’altri tempi (political24.it)

Complici l’aumento dei prezzi, le piattaforme di streaming, la pirateria ed Internet, la cinematografia sta sicuramente attraverso un fase delicata della sua esistenza. Se, infatti, in passato era una delle principali forme di intrattenimento, al giorno d’oggi gli spettatori sembrerebbero essere orientati verso altri contenuti. Ciò non toglie, però, che il cinema continua a rimanere uno dei passatempi preferiti per tantissime persone. Ad ogni modo, per cercare di rilanciare il settore in crisi, il celebre regista e produttore Nanni Moretti ha deciso di intraprendere un’incredibile iniziativa d’altri tempi al suo Sacher. Avrà successo?

La crisi del settore

Come abbiamo anticipato, ormai da diversi anni il settore cinematografico sembra trovarsi in una profonda crisi. Un fenomeno che si è acuito ancor di più dopo il Covid. Se, infatti, in una simile circostanza era normale aspettarsi che le sale sarebbero presto tornate a riempirsi, la realtà si è poi rivelata ben diversa dalle aspettative. Di fatto il lockdown ha permesso ancora di più la crescita delle piattaforme di streaming e di contro soltanto alcuni tipi di film e alcuni attori hanno continuato a fare il tutto esaurito.

cinema
cinema, la crisi del settore (political24.it)

In particolare, l’emergenza sarebbe evidente soprattutto in Italia. Nel nostro Paese infatti, secondo i dati diffusi dal Cinetel, dal 1° al 31 maggio 2022 sono stati incassati 25,7 milioni di euro. Vale a dire -46,6% rispetto allo stesso periodo del 2019. I biglietti del cinema venduti, invece, sono stati solo 3,65 milioni, ovvero -50,7% del 2019. Nel complesso, nei primi sei mesi del 2022 sono stati incassati 126,6 milioni di euro, cioè -14,9% rispetto al 2020 e -56,5% sul 2019. Inoltre, sono stati venduti 18,49 milioni di biglietti, corrispondenti a -18,9% sul 2020 e -59,1% sul 2019. Anche la quotazione sul mercato dei film italiani è notevolmente scesa rispetto a quella degli altri Paesi. Insomma, una situazione davvero preoccupante.

Nanni Moretti: iniziativa d’altri tempi al Sacher

Per cercare di contrastare la crisi del cinema, il famoso regista e produttore italiano Nanni Moretti ha deciso di lanciare un’incredibile iniziativa. Ha deciso di proporre al Nuovo Sacher di Roma la proiezione di film in versione originale sottotitolata a soli 4 euro. Un’occasione davvero imperdibile anche se non per tutti così accattivante.

Del resto, Moretti ha sempre creduto nel cinema d’autore e non sarà di certo la crisi del settore a farlo indietreggiare di un millimetro sulle sue posizioni. Si tratta perlopiù di pellicole di autori molto apprezzati nei vari festival: dai fratelli Dardenne a Marie Kreutzer e da Ameen Nayfeh a Philip Barantini. Vedremo, quindi, se questa iniziativa d’altri tempi servirà a riportare in auge il cinema d’autore tanto caro a Nanni Moretti.

Articolo di Veronica Elia