Mediaset, due conduttrici minacciate: “vi ammazzo sparandovi”

0
213

Ci sarebbe un indagato per le azioni commesse nei confronti di due conduttrici Mediaset. A cui sarebbero stati rivolti insulti, frasi sessiste, aperte minacce.

Essere personaggi pubblici può comportare delle meravigliose soddisfazioni dal punto di vista professionale. Ma ci sono anche da mettere in conto i rischi derivanti da una sovraesposizione mediatica. Anche se la responsabilità – è bene sottolinearlo – è di chi commette il reato. Svolgere un lavoro, come quello delle due conduttrici Mediaset protagoniste di questa storia, a stretto contatto con il pubblico a casa e con i follower sui social, non autorizza nessuno a sfogare i propri istinti o disagi, in nessun caso.

Mediaset conduttrici stalking Political24
Mediaset (Fonte: Google)

Due volti noti, bellissimi e competenti nello svolgere il loro compito, coinvolti in una brutta faccenda fatta di minacce e messaggi spiacevoli. Non c’è solo la rilevanza penale da mettere in rilievo ma anche il fatto, sgradevole in sé, di sentirsi attenzionate da individui che proferiscono offese, insulti ed espressioni cariche di significati negativi. Ma a quanto riferito da diverse testate giornalistiche, ci sarebbe ora un indagato.

Mediaset, due conduttrici nel mirino

Le due conduttrici Mediaset sono volti noti di celebri trasmissioni televisive. Il pubblico è abituato a considerarle come due figure competenti, sicuramente molto curate nell’aspetto, dal sorriso sempre spontaneo e un’empatia naturale nei confronti del pubblico a casa. Insomma, due figure molto gradite dai telespettatori e dai fan.

Ma qualcuno ha invece pensato di rivolgere a entrambe parole gravi, contenenti anche delle minacce. Entrambe già in passato avrebbero raccontato pubblicamente di fatti analoghi. Come detto, la notorietà presenta anche dei rischi. Ma tali episodi – necessario evidenziarlo – non riguardano solo persone famose, anche persone comuni finiscono vittime di stalking e reati altrettanto gravi, spesso con conseguenze terribili.

Nel caso in questione, stando alle notizie riportate da fonti giornalistiche, l’inchiesta si sarebbe conclusa all’esito delle risultanze degli approfondimenti informatici. E un ragazzo di 22 anni risulterebbe indagato. Resta in ogni caso ferma la presunzione di innocenza fino all’ultimo grado di giudizio, un principio che vale per chiunque e per qualunque reato. Ma occorre anche spostare l’attenzione sulle vittime, evidenziando come per loro non sia piacevole ritrovarsi al centro di simili fatti.

Vi ammazzo sparandovi

Si tratta di due volti davvero noti del panorama Mediaset: Federica Panicucci e Michelle Hunziker. Entrambe sarebbero finite nel mirino di un ragazzo, ora indagato per minacce e stalking, stando a quanto riferito da Ansa e testate giornalistiche che citano Il Giorno. I social poi spesso sono il mezzo facile attraverso cui gli stalker facilmente raggiungono le vittime. La Panicucci e suo figlio sarebbero stati attenzionati dallo scorso agosto, con anche minacce di morte. Il presunto reo avrebbe proferito parole gravi al loro indirizzo: “Prendo la doppietta e vi ammazzo a te e tuo figlio sparandovi“.

Mediaset Panicucci Hunziker stalker Political24
Fonte: Google

Meno sistematica – ma comunque grave – sarebbe stata l’azione nei confronti di Michelle Hunziker, destinataria, a quanto pare, di un paio di messaggi ugualmente dai toni minatori a sfondo sessuale e sessista. Ad aggravare la posizione della conduttrice Mediaset di origini svizzere, dal punto di vista del presunto stalker, sarebbe stato proprio il suo impegno pubblico, accanto all’avvocato Giulia Bongiorno, contro lo stalking. Spetta ora alla giustizia fare il suo corso su questa inquietante vicenda.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here