Reazione a catena, una concorrente pronta alla querela: minacciata e insultata

0
304

Se ne fa un gran parlare: una concorrente del programma condotto da Marco Liorni su Raiuno Reazione a Catena è stata insultata e minacciata. Lei ha parlato apertamente di querela. Ma a sorprendere è l’incredibile reazione del conduttore: parole di fuoco contro gli haters!

Reazione a catena concorrente insultata Political24
Reazione a catena-Political24

 

L’episodio è abbastanza grave: una concorrente della trasmissione Reazione a catena ha riferito di aver ricevuto insulti e persino minacce e ha parlato di querela in risposta a quanto accaduto. Il programma, condotto da Marco Liorni, va in onda su Raiuno nella fascia preserale. A finire nel mirino Sara Vanni, che fa parte della squadra Le Sibille.

L’agguerrita formazione, composta da professoresse di italiano si è dimostrata in grado di sbaragliare la concorrenza conquistando subito l’affetto del pubblico. Il fatto si è verificato nei giorni scorsi: la diretta interessata, che è anche cantautrice, lo ha spiegato su Twitter. Vediamo di capire meglio la natura dell’episodio e quale sia stata la reazione di Liorni.

Reazione a catena, concorrente insultata e minacciata

Reazione a catena è un game show molto seguito, sia per il comodo orario – molti sono seduti a tavola a cenare – sia perché è molto dinamico e avvincente nelle modalità con cui si svolge. E poi c’è da aggiungere che parte della ricetta di successo è costituita proprio dalla professionalità di Liorni, simpatico ma mai inopportuno o sopra le righe.

Decisamente spiacevole l’accaduto, che ha a che fare anche con l’omofobia, oltre che con l’hate speech: “A causa delle minacce ricevute nei miei confronti, della mia famiglia e degli amici ho esposto una querela verso alcuni profili“, ha spiegato su twitter la concorrente finita nel mirino, aggiungendo poi di essere stata “insultata e minacciata anche per il mio orientamento sessuale“. Da qui il messaggio che ha voluto lanciare alla politica: “Se la legge Zan fosse stata approvata avrebbe costituito un’aggravante“.

La presa di posizione di Liorni: parole di fuoco!

Ma la cosa veramente straordinaria di questo episodio è l’atteggiamento del conduttore di Reazione a catena Marco Liorni. Il quale, anziché starsene in disparte come sarebbe stato comodo fare, ha scelto di mandarle pubblicamente un abbraccio e prendere posizione sulla faccenda, pronunciando parole lapidarie e dimostrando buon senso e coraggio.

LEGGI ANCHE —> La senatrice Cirinnà, il commento sulla tronista transgender: è da Oscar

LEGGI ANCHE —> Adriano Celentano, così reagì all’omosessualità della figlia: finalmente la verità

Fa bene a querelare. Chi insulta ne risponde e apre il portafoglio (sperando che apra anche la mente). Semplice“, ha scritto sul suo profilo Instagram. Immediati gli applausi dei follower e di Sara, la protagonista. Che ha ringraziato Liorni e il team del programma “per i messaggi positivi che mi state mandando“. Una sconfitta sonora per gli haters.

Reazione a catena concorrente insultata - Political24

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here