Regina Elisabetta, ecco cosa porta sempre con sé in viaggio: è inquietante

0
640

Impeccabile ad ogni evento, anche fuori dal suo Regno: merito anche dello staff e del bagaglio che porta con sé ad ogni viaggio. Attrezzato per ogni eventualità. Ma, a proposito, sapete cosa contiene la valigia della Regina Elisabetta? Non lo potete immaginare: è addirittura inquietante!

Regina Elisabetta (Fonte: instagram)

 

Che il bagaglio della Regina Elisabetta possa essere diverso da quello di un comune mortale è facilmente intuibile. Ma nella sua valigia figurano anche alcuni oggetti che potrebbero essere definiti bizzarri se non, addirittura lugubri. Nulla di strano, comunque. Una sovrana ha mille esigenze, anche in termini di protocollo.

E non può accadere che in viaggio sia colta di sorpresa. In fondo, il suo volto è quello del suo popolo. E l’organizzazione è una qualità essenziale: un inglese non si fa mai sorprendere impreparato. Tanto più se indossa una corona. Siamo abituati a vedere Sua Maestà sempre perfetta: ed è così che deve continuare ad apparire in pubblico.

La Regina Elisabetta e quei macabri dettagli in valigia

Famosa in tutto il mondo per il suo stile e per il grande contegno, dimostrato anche in occasione dei funerali del suo amato principe Filippo, la Regina Elisabetta nei suoi viaggi è circondata da un nutrito staff che la aiuta a soddisfare tutte le sue esigenze per comparire sempre al meglio davanti a un capo di Stato, a un leader religioso o al Pontefice.

Ed ecco che in valigia compaiono anche alcuni articoli che un comune viaggiatore non penserebbe mai di portare con sé. Anche perché non tutti sono facilmente trasportabili. Vediamo cosa contengono i bagagli della Regina Elisabetta ma tenetevi forti perché alcuni dettagli sono a dir poco macabri.

Tutto l’occorrente per ogni… bisogno

Eh, sì, tutti i bisogni della Regina sono contemplati, compresi quelli fisiologici, per cui la sovrana esplicitamente si attrezza con la sua carta igienica preferita, che è inaccessibile agli altri membri del suo staff. Ognuno, del resto, ha i suoi vizi. Non manca il dolce e il tè preferito – non sia mai che la Regina Elisabetta non consumi il rito sacro del tè delle cinque di pomeriggio – e anche un abito nero.

No, non serve a salvare un compleanno dell’ultimo momento, ma a evitare che sia un evento luttuoso improvviso a sorprendere la Regina Elisabetta. E sarebbe imbarazzante se, trovandosi in viaggio, nell’eventualità della morte improvvisa di un capo di Stato, Sua Maestà si presentasse con un tailleur in tinta pastello di quelli che a lei piacciono tanto.

LEGGI ANCHE —> Orietta Berti ha asfaltato la Regina Elisabetta: che stoccata!

LEGGI ANCHE —> Principe Harry, il brutto vizietto nascosto: chi l’avrebbe mai detto!

Ma c’è un altro dettaglio se possibile ancora più inquietante: sembra che in valigia la sovrana e i principi siano soliti portare con sé anche una sacca del loro sangue. Soprattutto se la destinazione del viaggio è un Paese in cui le condizioni igienico-sanitarie sono carenti. Nel caso di un incidente che dovesse occorrere alla sovrana, è necessario farle avere subito del sangue “sicuro”. Insomma, essere Regine non è un fatto ordinario. Occorre pensare davvero a tutto. Anche a eventualità poco piacevoli. Conservando, comunque, il tradizionale aplomb britannico!

Regina Elisabetta valigia - Political24

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here