Perchè in Primavera siamo più assonnati e stanchi? | Svelati i motivi

0
214

Con l’arrivo della Primavera è molto facile sentirsi stanchi e assonnati, ma vi siete mai chiesti il perchè proprio in questa stagione ci sentiamo così? Ecco svelati i motivi e soprattutto come fare per sconfiggere questo stato di fiacchezza, che ci affligge nei cambi di stagione.

cambio-stagione-political24
Stanchezza primaverile-Political24

Il cambio di stagione e la sonnolenza

Il periodo denominato ‘cambio di stagione‘ è caratterizzato sempre da stanchezza e sonnolenza.  Il momento più particolare è sicuramente segnato dall’arrivo della primavera in cui si ha un cambiamento climatico associato ad un allungamento delle ore di luce.

Questo passaggio dal piumone al lenzuolo ci porta ad essere più assonnati, fiacchi e siamo portati a dormire sempre di più. Ma se le ore di sonno aumentano, sentirsi privi di forze anche e ci sembra quasi di non aver riposato affatto.

Questa condizione viene chiamata ‘astenia‘ ed è associata da una serie di sintomi più o meno intensi come sonnolenza diurna, affaticamento, svogliatezza, difficoltà di concentrazione, perdita di appetito, la voglia di isolarsi, problemi di coordinamento, difficoltà di concentrazione e la possibilità di fare piccoli incidenti.

Ecco perchè succede

La primavera si risveglia e anche l’organismo lascia il letargo dell’inverno, ciò significa che tutto il corpo aumenta il consuma di energia che causa questo senso di malessere e sonnolenza.

LEGGI ANCHE—-> Tendenza capelli Primavera Estate 2021 | Ecco quali saranno i tagli più alla moda!

stanchezza-political24

Più ore di luce indicano che serve più energia per compiere le diverse attività giornaliere. L’organismo deve necessariamente avere più attenzione e più concentrazione per stare sveglio e agire per tutto quel tempo in più, ma di contro porta ad essere più fiacchi e più assonnati. Per abituarsi infatti a questi nuovi ritmi e alle giornate che si allungano ci vogliono dai pochi giorni a qualche settimana.

I rimedi per sentirsi meno stanchi

Per superare al meglio questo status primaverile ci sono delle semplici regole da seguire. La prima fra tutte è di assumere un regime alimentare sano e regolare, dopodiché associare tutto questo all’attività fisica.

Per iniziare: bere molta acqua! L’idratazione è utile ed efficace per combattere il calo d’energie grazie alla sua azione disintossicante.

Consumare almeno due volte al giorno frutta e verdura fresca di stagione che sono un’importante risorsa di minerali e vitamine.

Evitare gli zuccheri raffinati e abolire lo zucchero bianco che appesantisco e alterano la funzionalità dell’intestino, accentuando ancora di più la sensazione di sonnolenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here