Lorella Cuccarini e quell’incontro da star male: “Mi venne l’orticaria”

0
212

Un incontro da stare male, tanto intenso da avere addirittura un attacco di orticaria. È ciò che racconta la docente di Amici Lorella Cuccarini in un’intervista.

Ci sono degli incontri che fanno letteralmente stare male. È come essere travolti da un’ondata di sensazioni, impossibili da gestire soprattutto quando si è ancora piccoli. Capita con qualcuno con cui proprio non si ha sintonia – ad esempio un docente particolarmente severo – ma anche, paradossalmente, con qualcuno che invece rappresenta un gigante ai proprio occhi.

Lorella Cuccarini Carrà Political24
Lorella Cuccarini (Fonte: Google)

Lorella Cuccarini, per molti oggi un punto di riferimento, ha raccontato di un momento in cui – era ancora una ragazzina – ha avuto addirittura un attacco di orticaria. C’è stato infatti un tempo in cui l’artista, oggi splendida insegnante di Amici e con un solido curriculum dalla sua, guardava a qualcun altro con autentica ammirazione. Il suo racconto stupisce. Ma la sua reazione è perfettamente comprensibile.

Lorella Cuccarini, quell’incontro da stare male

Lorella Cuccarini oggi è un’affermata e apprezzata docente del talent di Canale 5 Amici. Si è fatta strada certamente con la disciplina che, nel canto come nel ballo, è sempre necessaria, ma la cifra distintiva è la dolcezza che sempre mette in campo. Il rapporto con i suoi allievi è speciale. E in lei i ragazzi vedono una figura a cui rivolgersi e con cui dialogare.

Ma la carriera della bella 57enne non è certo limitata alla trasmissione condotta da Maria De Filippi. Ballerina, cantante, presentatrice, di esperienza ne ha messa da parte parecchia e forse ancora qualcuno ricorderà quando cantava la sua hit La notte vola. Altri tempi, il varietà spopolava, andavano di moda i capelli cotonati e per approdare in tv occorreva avere una formazione robusta multidisciplinare.

Lei, Lorella, era nota per il suo stakanovismo. Che, in effetti, l’ha portata a fare successo lavorando con nomi importanti, uno su tutti Pippo Baudo. Sempre bellissima e preparatissima, ha saputo tenere incollati migliaia di telespettatori ai tempi di Fantastico con il suo jingle “sugar sugar”. Era un mito per molti ma anche lei, da allieva, ha avuto i suoi miti. E in un’occasione è stata male tanto da avere l’orticaria.

“Mi venne l’orticaria”

Lo spiega proprio lei in una intervista a La Nuova Sardegna che condivide con i follower nelle sue Storie Instagram. “Ebbi un attacco di orticaria per l’emozione: era come se avessi visto la Madonna“, dice, raccontando al giornalista di quando vide per la prima volta Raffaella Carrà. Un mito e punto di riferimento. E non solo per lei.

Lorella Cuccarini Carrà Political24
Credits Lorella Cuccarini Instagram Stories

Facile comprendere le sue parole, del resto. Chiunque avesse come propria passione il ballo guardava con stima e rispetto al caschetto biondo che stava rivoluzionando il concetto stesso di spettacolo, il modo di fare televisione e di ballare. Il suo tuca tuca avrebbe portato una ventata di passione e leggerezza. Poi certo, specifica Lorella, anche Carla Fracci era un suo punto di riferimento. Due donne diverse, ma con la stessa umanità e lo stesso senso, sottolinea la docente di Amici, di dedizione al lavoro. E con questi esempi negli occhi, anche Lorella Cuccarini ha saputo costruire una carriera costellata di successi. E oggi, per i suoi ragazzi, è lei ad essere un punto di riferimento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here