Charlène di Monaco, dietro le sbarre: “una tragica realtà”

0
302

Charlène di Monaco è un personaggio imperscrutabile. Riesce sempre a mostrare un lato diverso del suo carattere e della sua personalità. Per questo è impossibile non parlare di lei, perché è anche questo che la rende affascinante.

E’ un personaggio difficile da leggere, da interpretare, da analizzare. In grado di ammaliare tutti ed un istante dopo lasciarli basiti per via di un semplice gesto. E poi vai a capire se quel gesto è stato studiato a tavolino per il semplice gusto di stupire oppure è la sua personalità che ne include tante altre.

Principessa-Charlène-sbarre-Political24.it (1)
Principessa-Charlène-Political24.it (Fonte: Google)

Sarebbe bello sapere se tra le mani della principessa Charlène di Monaco è mai passato un libro. Non uno qualsiasi, ma un capolavoro della letteratura italiana firmato Luigi Pirandello, intitolato Uno, nessuno, centomila. Un romanzo straordinario dove la principessa potrebbe trovare, o ritrovare, tanto di sé.

Charlène di Monaco, una nessuna e centomila

E’ probabilmente il fascino irresistibile della sua personalità ad attrarre massmediologi, esperti di psicologia e di umani comportamenti, che cercano, pressoché quotidianamente, di interpretare ogni sua minima azione, ogni sguardo e perfino ogni abito indossato dalla principessa Charlène di Monaco. Ogni giudizio che viene emesso su di lei non dura più di ventiquattro ore, perché viene immediatamente sostituito da un altro uguale e contrario.

Basta vedere le ultime uscite della principessa e si avranno ritratti di lei dai colori opposti. Dalla sua uscita in spiaggia, con addosso una splendida tuta rossa, per un evento che riguardava la sua Fondazione fino alla visita al reparto maternità dell’ospedale Principessa Grace, lì dove sono nati i suoi due gemelli, Jacques e Gabriella. Occasioni dove si è vista una principessa senza il principe Alberto, si sola, ma assolutamente solare e serena.

Poi, nuovamente, un repentino cambio di immagine e, apparentemente, anche di umore. Un’immagine di un’opera in cui la principessa si è prestata come modella e che non ha mancato di suscitare inquietudine. Ma di quale opera si tratta?

La principessa dietro le sbarre

Quando sul suo profilo Instagram è apparso il post con un video che la ritraeva apparentemente dietro le sbarre, in molti hanno avuto un sussulto, quasi temessero che la principessa fosse sprofondata in un gigantesco buco nero di depressione. In molti hanno immaginato che quelle sbarre potessero rappresentare la gabbia dorata di Palazzo Grimaldi da cui lei tenta, disperatamente, di scappare.

Ma leggendo la didascalia che accompagna l’enigmatica ed angosciante immagine si capisce qualcosa di diverso: “Grazie all’artista @junaidssart che ha messo il suo cuore e la sua anima in questa creazione, così come la sua salute per aver digiunato per tutta la durata di questo lavoro, facendo ciò ha vissuto una tragica realtà per molti che la maggior parte dà per scontato ogni giorno, e sottolinea l’importanza di questo progetto“.

principessa-charlène-prigione-Political24.it
(Fonte: Screenshot Video Instagram Principessa Charlène di Monaco)

Il tema della mancanza di cibo nel suo Sudafrica, una trappola mortale per migliaia di bambini. Questo l’apparente senso dell’immagine della principessa dietro le sbarre. Se non fosse che la principessa Charlène è una nessuna e centomila.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here