Meghan Markle, quando il dolore più atroce unisce tutte le madri

0
286

Meghan Markle è apparsa quasi irriconoscibile, perché non voleva quasi essere riconosciuta. Non era un evento mondano, né tantomeno un’occasione per una allegra chiacchierata. Era un momento dedicato soltanto al dolore più profondo ed assoluto, per cui l’unico suono ben accetto è il silenzio. E così è stato.

Forse mai come in questo momento ameremmo non essere connessi in tempo reale con il mondo. In questi ultimi mesi infatti sono tante, troppe le tragedie che, quotidianamente, passano attraverso i nostri occhi e trafiggono il nostro cuore. Quasi non bastassero le immagini sconvolgenti provenienti dall’Ucraina, con tutta la scia di morte, distruzione e lacrime che si portano dietro, mancava l’ennesima, assurda strage di bambini avvenuta negli Stati Uniti.

Meghan-Markle-madre-Political24.it (1)
Meghan-Markle-Political24.it (Fonte: Google)

Storie agghiaccianti, di giovanissime vite falciate dalla follia, dal fanatismo o da chissà quale altra motivazione. Genitori che soltanto qualche ora prima avevano accompagnato in classe i loro bambini felici e contenti perché quello sarebbe stato il loro ultimo giorno di scuola. Purtroppo per 19 di loro quel giorno è stato soltanto il loro ultimo giorno di vita. Una notizia che ha scioccato l’America ed il mondo intero.

In questo tragico momento anche un appartenente alla Famiglia Reale inglese, la duchessa del Sussex, Meghan Markle, ha voluto compiere un gesto di vicinanza alle famiglie delle vittime, condividere questo immane dolore.

Meghan Markle, la visita di una madre qualsiasi

Uvalde, Texas. Un paese che fino a due giorni fa il mondo non conosceva e che da due giorni il mondo ha tristemente imparato a conoscere per via di una strage assurda consumatasi all’interno di una scuola elementare, la Robb Elementary School. Un giovane di diciotto anni ha sparato all’interno di una classe uccidendo 19 bambini e 2 insegnanti. 21 vite troncate in pochi istanti. A questi si deve aggiungere una 22esima vittima, il marito di un’insegnante deceduta nella strage, morto, a sua volta, per il troppo dolore.

Ed in questo scenario di infinita sofferenza e di allucinata incredulità, dinanzi ad un improvvisato memoriale in ricordo della tragedia, come ci racconta vanityfair.it, è apparsa una giovane donna in jeans, t-shirt bianca, scarpette da ginnastica e cappellino. Si è avvicinata alla croce della vittima più giovane dell’efferata strage, soltanto 8 anni ed ha deposto un bouquet di rose bianche. Meghan Markle, duchessa del Sussex, moglie del principe Harry, ha inteso così partecipare, semplicemente come madre, al dolore infinito di quelle 19 madri che hanno perso i loro figli. Poi il ritorno a casa.

Ritorno in California

Dopo la visita ad Uvalde, la duchessa Meghan è ritornata nella sua casa in California. Ormai da quasi due anni la meravigliosa residenza di Montecito, nella contea di Santa Barbara, è la dimora dei duchi del Sussex dopo la clamorosa decisione di lasciare l’Inghilterra.

Insieme a loro, ovviamente, i figli Archie, di 3 anni e Lilibet Diana, che festeggerà il suo primo compleanno il 4 giugno. Sarà probabilmente un compleanno ancora più sentito da mamma Meghan, perché nel momento della massima felicità per la sua bambina, con il pensiero ritornerà ad Uvalde, alle 19 madri ed a quelle 19 croci che sono il memoriale più terribile.

meghan-markle-dolore-Political24.it
(Fonte: Google)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here