Richiamo alimentare per famosi cioccolatini: il rischio è elevato

0
991

Stando agli ultimi avvenimenti, ci sarebbe stato un richiamo alimentare per la marca di alcuni famosi cioccolatini: ecco di cosa si tratta.

Chi non ama il cioccolato? E i cioccolatini? Cioccolato al latte, fondente o bianco? O tutti e tre? Resistergli è impossibile, per di più ora che è appena trascorsa la Pasqua e tutti a casa saremo colmi di uova gustosissime!

cioccolata-allerta-political24
Cioccolata-Political24

Non a caso, proprio a proposito di cioccolato, in questi ultimi giorni l’azienda leader in Italia di cioccolato, la Ferrero, sta attraversando un momento complicato. Ha infatti dovuto ritirare dal mercato altri ovetti Kinder e altri prodotti dolciari dalla provincia di Bolzano. Questo richiamo alimentare per i famosi cioccolatini è dovuto ad un rischio di Salmonella, che a quanto pare sarebbe stata trovata all’interno di essi. Ma vediamo di capirne di più sulla questione approfondendo l’argomento qui di seguito.

Richiamo alimentare per famosi cioccolatini

Come riporta Fanpage, in questi ultimi giorni, il Ministero della Salute ha comunicato e segnalato sul proprio sito ufficiale la lista completa ed aggiornata dei prodotti coinvolti nel ‘caso Salmonella‘. Si tratta come detto di un richiamo alimentare per i famosi cioccolatini, gli ovetti Kinder della Ferrero, uniti ad altri prodotti dolciari della stessa marca, commercializzati da Ferrero Österreich (in Austria) e venduti esclusivamente nella provincia autonoma di Bolzano.

Questo richiamo alimentare si aggiunge a già quello effettuato sempre negli ultimi giorni dalla stessa azienda di Alba in relazione ad alcuni casi di intossicazione da Salmonella. E che a quanto pare farebbero riferimento – almeno in apparenza – ai prodotti del marchio Ferrero. La cosa da sottolineare, come fa sapere anche Fanpage, è che tutti questi prodotti richiamati perché a rischio provengono dallo stesso stabilimento situato in Belgio, ad Arlon. E si tratta dello stabilimento Ferrero Ardennes SA di rue Pietro Ferrero 5.

I casi di salmonella

Visti gli ultimi avvenimenti, l’Autorità per la sicurezza alimentare europea e il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie sta eseguendo delle indagini circa l’intossicazione da Salmonella.

Stando agli ultimi aggiornamenti, in Europa si sono riscontrati 187 casi, dei quali la maggior parte sono bambini sotto ai 10 anni. I paesi più coinvolti sono: Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Regno Unito, Spagna e Svezia. In Italia al momento si è verificato solo un caso ed è sotto indagine per capire se effettivamente si tratta di intossicazione da Salmonella e se è presente nel cioccolato.

(Fonte: Google)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here