Maurizio Costanzo e l’ammissione senza filtri: “è una malattia mentale”

0
648

Maurizio Costanzo è uno dei volti storici della tv italiana. La sua è una carriera di tutto rispetto, che continua ancora oggi a regalargli successi e gioie continue. Ma in una recente intervista ha confessato di avere una forma di malattia mentale. Quale?

maurizio-costanzo-malattia-political24
Maurizio Costanzo-Political24

Maurizio Costanzo è un giornalista e conduttore amatissimo. I suoi sono stati i sono tra i programmi più amati della tv italiana. Basti pensare al Maurizio Costanzo Show, che ha fatto compagnia agli italiani per quasi 40 anni (con varie interruzioni). Ma non è tutto oro ciò che luccica. Ed anche Maurizio Costanzo ha voluto mostrare le sue “debolezze” ed ha parlato in un’intervista della sua malattia mentale.

Maurizio Costanzo: la confessione che nessuno si aspettava

Maurizio Costanzo è pronto a tornare in tv con L’Intervista. Sono ormai cinque anni che il programma ritorna in seconda serata su canale 5, sempre con tanti ospiti che si mettono a nudo e raccontano la loro vita, le loro passioni, il loro lavoro. Sappiamo già che l’ospite della prima puntata sarà Gianni Morandi, icona della musica italiana, con all’attivo ben 53 milioni di dischi venduti.

Le trasmissioni condotte da Maurizio Costanzo di certo non passano inosservate, ma lasciano sempre il segno. Basti pensare a Buona Domenica, che ha condotto prima dal 1985 al 1987 e poi dal 1996 al 2006 e che è rimasto sempre nel cuore di tantissime persone. Ed è solo uno degli innumerevoli esempi che potremmo fare.

Ultimamente, però, Maurizio Costanzo non ha fatto parlare di sè solo per il suo lavoro. In un’intervista ha ammesso di avere una malattia mentale. Ecco di cosa si tratta.

La malattia mentale di Costanzo

Maurizio Costanzo ha dichiarato di avere una vera e propria ossessione per il lavoro. Ha affermato: “Ho installato dodici schermi televisivi sintonizzati su dodici emittenti diverse tra loro. Lo ammetto, è una malattia mentale”. La sua sete di conoscenza, quindi, è infinita, come lo è anche la sua voglia di lavorare, di mettersi sempre in gioco, di restare al passo con i tempi.

Come lui stesso ha affermato, però, la tv di oggi non è più la stessa di un tempo e non sempre gli piace ciò che propone. “Mi mancano le forme di spettacolo che si realizzavano fino a qualche anno fa. L’avanspettacolo, il cabaret, c’erano dei veri e propri talenti. Adesso un po’ mi annoio. Costruiscono questi finti litigi per far aumentare gli ascolti. Le risse, quelle vere, nacquero al Maurizio Costanzo Show”.

Maurizio Costanzo, la sua malattia mentale - Political24

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here