Arisa, la terrificante rivelazione: “mi dicevano che puzzavo” | Il motivo è assurdo

0
709

Arisa è una delle voci più belle e particolari del panorama musicale italiano, ma con alle spalle un passato un po’ “difficile” da superare, tra episodi di bullismo e rapporto complicato con il suo corpo. In una recente intervista, ha svelato aneddoti scioccanti.

arisa-confessione-political24
Arisa-Political24

“Sincerità” è il brano con cui l’abbiamo conosciuta e con cui ha esordito nel panorama musicale italiano. Correva infatti l’anno 2009 quando la nota cantante lucana Arisa, alias Rosalba Pippa, ha vinto il Festival di Sanremo nella sezione “Giovani proposte”.

Da quel momento, la sua ascesa non si è arrestata, anzi ancora oggi continua a collezionare successi, uno dietro l’altro. Ma non solo come cantante in senso stretto. Quest’anno è stata una degli insegnanti di canto nella scuola più amata d’Italia, Amici di Maria De Filippi.

Se da una parte, però, la carriera musicale va a gonfie vele e oggi Arisa si sente una persona soddisfatta e consapevole, dall’altra, cela alle spalle un passato personale un po’ difficile da superare.

Le rivelazioni scioccanti di Arisa

La carriera musicale della cantante lucana è sempre stata accompagnata da cambi di look molto originali e versatili. Inizialmente l’abbiamo vista con occhiali grandi e spessi, trucco molto vistoso con rossetto rosso, capelli a caschetto con frangia e con vestiti abbondanti. Poi, nel corso degli anni, ha cambiato più volte taglio di capelli e di conseguenza, anche il modo di vestirsi si è adeguato, diventando di volta in volta più aggressivo o più alla moda.

Questi cambiamenti repentini di look rispecchiano le diverse fasi interiori che la cantante ha affrontato nell’arco della sua giovane vita. E sono legate principalmente al suo rapporto con il corpo. Infatti, ha sempre avuto problemi ad accettare le sue curve e in più occasioni, ha affermato di essere ricorsa a qualche ritocco per migliorarsi e vedersi diversa.

Ma col tempo, ha capito che l’accettazione di sé dipendeva da altro e cambiare aspetto non poteva aiutarla a colmare i suoi vuoti. Proprio in una recente intervista, si è lasciata andare ai ricordi e a momenti difficili del suo passato, tra periodi di non accettazione ed episodi di bullismo.

“Mi dicevano che puzzavo”

Negli ultimi anni, soprattutto sui social, la cantante lucana si è fatta promotrice di messaggi di accettazione del proprio corpo, incentrati sulla body positivity. Sulla sua pagina Instagram, è solita condividere foto senza filtri e senza trucco, invitando le stesse colleghe e i suoi follower a fare lo stesso, ad apprezzarsi per come si è realmente, senza avere paura di nascondersi.

Questa sua consapevolezza interiore ed esteriore è frutto di un lungo percorso di consapevolezza e di accettazione di sé e del suo passato. Come ha raccontato in un’intervista, durante l’infanzia e l’adolescenza, è stata più volte presa di mira dai suoi coetanei e compagni di scuola, perché non tra le ragazzine più carine.

LEGGI ANCHE—> Arisa, conoscete la sorella Sabrina? | E’ la sua fotocopia

LEGGI ANCHE—> Arisa: perché indossa sempre la parrucca | Il motivo è scioccante

Sono molti gli episodi di bullismo che la vedono coinvolta in prima persona, come “vittima” e per cui ha sofferto molto. Episodi in cui veniva incolpata di azioni non commesse da lei oppure in cui veniva presa in giro. Le dicevano che puzzava di pecora o di odore di animale, solo perché il padre allevava un bestiame. Certo, deve aver sofferto molto in passato, però queste brutte esperienze l’hanno resa più forte e vederla oggi così affermata e sicura di sé, non può far che piacere!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Arisa (@arisamusic)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here