Democrazia, c’è sempre qualcuno che è più democratico | Com’è messa l’Italia?

0
160

Siamo abituati a parlare sempre di democrazia, ma quali sono in realtà i paesi più democratici al mondo e, soprattutto, come è messa l’Italia in questa classifica?

La democrazia per il mondo occidentale è una conquista molto spesso recente. Tuttavia, come sappiamo, al giorno d’oggi ci sono ancora diversi paesi del globo che non possono godere di questo diritto.

Diritto di voto
Democrazia: com’è messa l’Italia (political24.it)

Inoltre, anche quando si parla di democrazia bisogna fare una distinzione fra diverse sfumature esistenti. Non sempre, infatti, si può parlare di democrazia piena. Talvolta, anche dietro ai migliori intenti governativi si possono nascondere dinamiche di potere ben più complesse. Cerchiamo, quindi, subito di approfondire meglio questo argomento e di capire in che posizione si piazza l’Italia a tal proposito.

Le diverse forme di democrazia

Come abbiamo anticipato poco fa, quando si parla di democrazia ci si muove quasi sempre su un terreno abbastanza spinoso. Talvolta, infatti, anche dietro ad una forma di governo democratica si possono nascondere delle dinamiche autoritarie. Una recente analisi pubblicata anche su Reddit.com ha classificato i vari paesi del mondo in 4 gruppi: Democrazia piena, Democrazia imperfetta, Regime ibrido e Autoritario. Per effettuare questa classificazione sono stati presi in considerazione 5 fattori: Processo elettorale + pluralismo; Funzionamento del Governo; Partecipazione politica; Cultura politica; Libertà civili. 

Democrazia: com’è messa l’Italia?

Ebbene, stando a quanto emerso da questo studio, possiamo dire che nel 2020 il 49,4% dei paesi del mondo si trovavano in una qualche forma di democrazia. Nel 2021 questo dato è sceso al 45,7%, mentre il 37,1% della popolazione mondiale vive in un regime autoritario. È interessante, inoltre, notare come in realtà solo il 6,4% del mondo sia caratterizzato da una democrazia piena vera e propria. Ad ogni modo, come è messa l’Italia? Prima di scoprire dove si trova esattamente nella classifica il nostro Bel Paese, diamo ancora uno sguardo generale sul mondo.

Diritti civili
Diritti civili, la democrazia (political24.it)

Ai primi posti dei paesi più democratici al mondo ad oggi troviamo Norvegia, Nuova Zelanda, Finlandia, Svezia e Islanda. Al contrario, ai livelli più bassi si trovano Siria, Repubbliche dell’Africa Centrale, Congo, Corea del Nord, Myanmar e Afghanistan. Dove si posiziona, invece, l’Italia? Come possiamo immaginare, il nostro Paese rientra certamente fra i paese democratici. Tuttavia, non rientra fra gli stati appartenenti al gruppo della democrazia piena, ma di quella imperfetta insieme a Francia, Spagna, Portogallo e tantissimi altri paesi europei. La democrazia imperfetta, in pratica, denota un generale rispetto delle libertà civili. Tuttavia, qualche volta vi si possono creare delle forme di limitazione. Inoltre, vi si possono trovare anche diverse falle nella vita politica e nel funzionamento del governo.

Articolo di Veronica Elia