Un posto al sole, il bacio gay turba la quiete | Le immagini che spaccano l’Italia

0
186

Nella storia soap opera Un Posto al Sole un bacio gay ha sconvolto molti telespettatori. La scena fa discutere: ecco cosa sta succedendo

Sono ormai temi attuali quelli portati avanti dalla comunità LGBTQ+, che chiede pari diritti ed opportunità anche per le persone gay, lesbiche, transessuali, bisessuali e queer. Sebbene il discorso sia ampio è necessario portarlo avanti con forza affinché, parlandone, diventi di tutti: oggi come oggi, infatti, è uno dei temi su cui la politica si dibatte maggiormente.

Un Posto al Sole
Un Posto al Sole, bacio gay in puntata (political24.it)

Proprio per cercare di veicolare l’importanza dell’inclusione di tutti, quindi, molte serie tv e film stanno iniziando a presentare personaggi che appartengono a quella comunità: il cinema, d’altronde, è sempre stato un grande veicolo di valori e di idee, tramite le sue rappresentazioni.

Nella puntata del 2 gennaio 2023, la soap Un Posto al Sole ha inaugurato la sua militanza nei diritti civili attraverso la rappresentazione di un bacio gay tra due uomini. Come era immaginabile, le reazioni sono state varie: ecco cos’è successo.

Un Posto al Sole, il bacio tra Sasà e Castrese

Soap opera da record, Un Posto Al Sole è seguita quotidianamente da tantissime persone e, proprio per questo, è importante che veicoli messaggi anche divisivi. Nonostante nel 2023 molte persone credevano superate certe discussioni, dopo il bacio appassionato che Sasà e Castrese si sono scambiati allo scoccare della mezzanotte del Capodanno sono infuriate le polemiche di alcuni telespettatori.

Sui social, infatti, c’è chi ha scritto che delle scene del genere non andrebbero mostrate in TV, a quell’ora. A rispondere, però, è proprio l’attore che interpreta Sasà, Cosimo Alberti che, dichiaratamente gay anche nella realtà, scrive: “In fascia protetta, invece, possono passare tutte le clip dei morti ripresi per strada in Ucraina, le fosse comuni, le case bombardate, le mamme che piangono sulle bare dei loro figli… Qui la verità è che noi tutti siamo intelligenti ma non riusciamo a riconoscerlo!“. Anche sui social c’è chi si schiera da una parte e dall’altra, dando vita a un feroce dibattito:

Questo tipo di baci possono essere evitati” scrive poi un altro utente, arricchendo i vari “Che schifo” che si leggono qua e là. Forse, di fronte a una reazione di questo tipo, i registi di Un Posto al Sole possono cogliere una e una sola lezione: che di scene così, in TV, ne servono di più.