Miliardario a 87 anni | La stimolante storia di Giuseppe Crippa, che ha iniziato a 60 anni

0
179

Diventare miliardario, nonché una delle persone più ricche d’Italia, a 87 anni. L’incredibile storia dell’imprenditore Giuseppe Crippa: ecco come ci è riuscito

Ritrovarsi ad avere da parte una fortuna impressionante tale da renderti una delle persone più ricche d’Italia, all’età di 87 anni. È diventato miliardario nonché uno dei paperoni italiani Giuseppe Crippa, imprenditore lombardo che deve la sua fortuna alla sua ‘Silicon Valley’ milanese, l’azienda di semiconduttori Technoprobe con sede a Merate e tra i cui clienti figurano, tra gli altri, anche Samsung ed Apple.

Borsa
Diventa miliardario a 87 anni (political24.it)

Ma l’azienda di Crippa è una realtà, nata nel 1996, proiettata non solo nel futuro ma anche nel mondo dal momento che vanta tre centri di ricerca e sviluppo e ben 2300 dipendenti distribuiti nelle varie sedi, ben 11. E se i ricavi della Technoprobe sono enormi e cresciuti esponenzialmente nel 2022 (428 milioni ovvero il +57,4%) è stata la quotazione in Borsa a far decollare i guadagni dell’imprenditore.

A 87 anni diventa uno dei più ricchi d’Italia: come ha fatto?

Il titolo è stato sospeso per eccesso di ribasso dopo che il prezzo per azione iniziale ha fatto registrare, lo scorso 15 febbraio, un incremento da 5,7 a 7,3 euro. L’azienda oggi è guidata dai tre figli di Crippa, che ha fatto un passo indietro nel 2017 lasciando la sua carica di Ceo (ma restando proprietario con il 75% delle quote societarie) ma il passaggio in Borsa lo ha fatto arricchire tutto d’un colpo proiettandolo nella classifica delle persone con il patrimonio più alto in tutto il Belpaese. Sapete a quanto ammonta? La stima è di circa 3,7 miliardi di dollari.

Miliardario a 87 anni: ma tutto è iniziato quando ne aveva 60

Ma non si tratta certo solo di ‘fortuna’ del momento. Grande amante della tecnologia e persona dal forte spirito imprenditoriale ma anche molto creativa, Crippa a 60 anni ricevette dall’azienda STMicroelectronics una proposta di liquidazione dopo anni di lavoro come dipendente. Ma nel 1995 non aveva alcuna intenzione di diventare un pensionato ed ha colto la palla al balzo per mettersi in proprio avviando a Cernusco Lombardone la sua prima società. Mettendo a frutto le competenze in ambito tecnologico maturate in anni di lavoro in Stm. Nel giro di pochi anni l’azienda inizierà ad espandersi all’estero, dalla Francia agli Stati Uniti, fino a Singapore.

Imprenditore
Miliardario a 87 anni: la storia (political24.it)

Il segreto del successo

Oggi a tenere le redini dell’azienda vi sono Monica, Roberto e Cristiano, figli del bravo imprenditore, nel Cda aziendale e con loro, in veste di Ad, c’è anche il nipote di Crippa, Stefano. Pur non essendo più direttamente legato all’azienda e non prendendo decisioni, Giuseppe si reca costantemente in sede.

E, come raccontato al Corriere, resta impegnato in alcuni progetti collaterali. Ma Crippa è consapevole di non aver raggiunto un tale successo tutto da solo poiché il vero segreto è legato alla scelta e selezione del personale; essere affiancato da professionisti gli ha consentito di bruciare le tappe e raggiungere quello che è il sogno di ogni imprenditore.

Articolo di Daniele Orlandi