“Ho già firmato le dimissioni”: Papa Francesco shock | Cosa succederà?

0
256

Le parole di Papa Francesco fanno tremare tutto il popolo cattolico e non. La notizia bomba è ormai certezza: ha messo la firma

Nato Jorge Mario Bergoglio, Papa Francesco ricopre questo importantissimo ruolo religioso dal 13 marzo 2013, quando è stato eletto 266° Papa della Chiesa Cattolica e Vescovo di Roma, nonché 8° sovrano dello Stato del Vaticano. Nato in Argentina, è in assoluto il primo Papa proveniente dall’America e, fin dall’inizio, questo dettaglio si è rivelato solo il primo di tante novità da lui introdotte.

Papa Francesco ha firmato le dimissioni
Papa Francesco (www.political24.it)

L’immagine pubblica di Papa Francesco è infatti quella di un Sovrano progressista e liberale, dai valori moderati e dall’apertura alle diversità. Non a caso, infatti, nel dicembre 2013 il Time e The Advocate nominarono Papa Francesco come “persona dell’anno“, dando inizio a tutta una serie di nomine e di riconoscimenti importanti da parte di riviste di tutto il mondo.

Amatissimo dal popolo, religioso e non, nelle ultime ore Papa Francesco sta facendo preoccupare tutti. Dopo Papa Benedetto XVI, infatti, sembra che anche lui abbia già firmato le dimissioni: ecco come stanno le cose.

Papa Francesco e le dimissioni: i dettagli

Con i suoi 86 anni appena compiuti il 17 dicembre, Papa Francesco è ancora in salute e, nonostante qualche volta lo si veda sorreggersi su un bastone, sembra in forma. Nelle ultime ore, però, il Sovrano è stato intervistato dal quotidiano spagnolo Abc e, durante la chiacchierata, ha parlato proprio di dimissioni.

Ho già firmato le mie dimissioni. Era Tarcisio Bertone il Segretario di Stato” ha detto, lasciando sconvolto tutto il popolo cattolico. Papa Francesco, infatti, ha ammesso di aver voluto firmare le dimissioni in anticipo: “Le firmai e gli dissi: ‘In caso di impedimento per motivi medici o che so, ecco le mie dimissioni. Ce le avete già’.“.

Papa Francesco ha firmato le dimissioni
Papa Francesco (www.political24.it)

Durante la chiacchierata, Papa Francesco ha detto di aver consegnato queste dimissioni a Tarcisio Bertone, allora Segretario di Stato. Papa Francesco, infatti, non nega che in caso di malattia o impedimento desidererebbe essere destituito, per lasciare la Chiesa e il Vaticano in mano a qualcuno che riesca mentalmente e fisicamente a seguirli. È in assoluto la prima volta che Papa Francesco confessa questa cosa e l’obiettivo lo ammette: “Ecco perché lo dico. Ora qualcuno andrà a chiederla a Bertone: ‘Dammi il pezzo di carta!’ (ride)“.

Dalle sue mani, infatti, il foglio con le dimissioni firmate è passato in quelle di Bertone e, secondo il Papa, oggi potrebbero essere in quelle del Cardinale Pietro Parolin, nuovo Segretario di Stato. Ancora una volta, Papa Francesco si dimostra un Sovrano insolito e innovativo, che parla apertamente di dimissioni riuscendo anche a scherzarci sopra: sebbene al momento questa eventualità sembra lontana, il popolo cristiano deve iniziare a farci i conti.