Google Earth svela i segreti della Corea del Nord | Ecco dove vive Kim Jong-un

0
76

Google Earth svela un dettaglio incredibile su Kim Jong-un, il Leader supremo della Corea del Nord. Ecco dove vive e lavora: si vede tutto

Nato nel 1983, Kim Jong-un è un politico nordcoreano che, negli ultimi anni, è arrivato a ricoprire la carica massima nel paese che lo ospita. Terzo figlio maschio di Kim Jong-il, secondo leader supremo della Corea del Nord dal 1994 al 2011, si caratterizza per una forte segretezza in merito a tutto ciò che lo riguarda.

Kim Jong-un
Kim Jong-un, Google Earth svela tutto (political24.it)

Di lui, infatti, non si conosce molto. In merito ai suoi anni giovanili, alcuni disertori nordcoreani affermano che egli abbia studiato in Svizzera ma le fonti son contraddittorie e questo caratterizza ogni aspetto della sua vita. Grazie a Google Earth, però, oggi si sa qualcosa di più: ecco le incontrovertibili immagini dei luoghi dove vive e lavora.

Google Earth mostra i luoghi di Kim Jong-un

In merito a dove vive e dove lavora Kim Jong-un, le informazioni sono sempre molto contrastanti. A svelare qualcosa di più è però il formidabile programma della big tech statunitense che, senza alcun dubbio, segnala l’ufficio, la residenza e altre strutture chiave del leader Nordcoreano. Queste si trovano a Pyongyang e le immagini di Google Earth che le ritraggono sono state prese in analisi da Voice Of America.

Kim Jong-un
Kim Jong-un, Google Earth svela tutto (political24.it)

Il complesso mostrato nella prima fotografia identifica tre edifici collegati tra loro. Questo si chiama “Palazzo n.1 del Partito dei Lavoratori della Corea del Nord” e proprio qui sembrerebbe esserci l’ufficio di Kim Jong-un. Per accedervi è necessario superare tre stazioni delle forze  di sicurezza e il percorso è di circa 600 metri. La VOA, analizzando le immagini satellitari di Google Earth, ha affermato che quel palazzo, ultimato nel 2018, è stato sottoposto a dei lavori di ulteriore estensione. Ai due corridoi che collegano l’edificio principale a quello occidentale, infatti, se n’è unito un terzo: dalle immagini, si nota un tunnel che li collega tutti, nascosto da bosco.

Secondo la VOA, al lato opposto del giardino, andando in direzione sud, ci sarebbe la residenza personale e privata di Kim Jong-un, chiamata “residenza ufficiale n.15”. Non è affatto la prima volta che Google Earth mostra dati così personali di Kim Jong-un, solitamente estremamente riservato e attento a non far emergere nulla di sé e del proprio governo.

Già nel gennaio 2013, infatti, il servizio di Google aveva caricato le immagini satellitari che mostravano tutti i cambiamenti avvenuti nel paese, fino a quel momento tenuti ben segreti dalle autorità nordcoreane. In particolare, dieci anni fa vennero mostrati i campi di prigionia dove vengono rinchiusi i criminali e gli oppositori politici, nonché chi cerca di lasciare il paese.