Il sito Political24.it utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione,garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Ultime News:

Crotone, oltre 3500 presenze al Museo Civico e Castello Carlo V tra luglio e agosto

Sono stati 3529 i graditi ospiti che, tra luglio ed agosto, hanno visitato il Museo Civico ed il Castello Carlo V. E' quanto risulta dal registro delle presenze della struttura, curata dalla responsabile Luciana Proietto, dove i visitatori appongono la loro firma.

Si tratta di numeri che vanno sicuramente maggiorati in considerazione del fatto che non essendoci bigliettazione, l'ingresso al museo ed al Castello è gratuito, e non tutti gli ospiti appongono la loro firma nel registro presenze.

Sono, ad ogni modo, numeri importanti e lusinghieri per uno dei luoghi più suggestivi della città di Crotone e che fanno registrare nello stesso periodo dello scorso anno un sensibile incremento. Tra il luglio e l'agosto del 2016 i visitatori furono infatti 1706.

Inoltre il Castello è stato palcoscenico, per precisa scelta dell'assessore alla Cultura Antonella Cosentino, di apprezzati eventi come City Plays, con la proposta del teatro all'aperto nella piazza d'Armi della Fortezza ed ha ospitato mostre d'arte.

Presso il museo, in sinergia con l'assessorato al Turismo, è stato istituito un info point che ha consentito ai visitatori di avere informazioni utili anche su altri luoghi caratteristici della città.

“Il Castello Carlo V, in particolare, è stato prima oggetto di un profonda riqualificazione da parte dell'amministrazione Pugliese per renderlo ospitale e fruibile e successivamente abbiamo deciso di proporre eventi per consentire di apprezzarne la bellezza e la suggestione anche nelle serate d'estate” dichiara l'assessore alla Cultura Antonella Cosentino.

“La risposta che è arrivata dagli ospiti in questi mesi estivi conforta il nostro lavoro per rendere sempre maggiormente fruibile il Castello che, come abbiamo già positivamente sperimentato può ospitare anche d'inverno eventi di natura culturale come la presentazione di libri o mostre d'arte” aggiunge l'assessore Cosentino.