Il sito Political24.it utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione,garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Ultime News:

Istat, boom di arrivi e presenze alberghiere nell’area urbana di Cosenza nel 2016

“Le rilevazioni ISTAT su arrivi e pernottamenti nelle strutture alberghiere dell’area urbana confermano l’interesse e l’apprezzamento che l’offerta della città di Cosenza vanta ormai nel variegato e competitivo segmento della domanda del week end turistico”. Il sindaco Mario Occhiuto e l’assessore al Turismo Rosaria Succurro esprimono la propria soddisfazione di fronte al sorprendente dato che vede addirittura una crescita di oltre 109mila presenze alberghiere nell’area urbana di Cosenza nel 2016 rispetto alle rilevazioni del 2015. Secondo i dati ISTAT, infatti, nel comprensorio Cosenza-Rende si è passati dalle 223.981 presenze del 2015 alle 332.204 del 2016 con un saldo positivo pari a 109.000 presenze. Un nuovo enorme bacino di domanda alberghiera,  di consumi turistici e di servizi di accoglienza. La destination Cosenza tra eventi, manifestazioni culturali e percorsi enogastronomici conferma, insomma, l’intuizione dell’azione amministrativa del Comune di Cosenza:  un’offerta turistica di qualità riesce sempre a creare una domanda e soprattutto a consolidare una reputazione nelle scelte di   consumo anche in momenti di raffreddamento congiunturale della spesa turistica. Al dato complessivo di arrivi e pernottamenti va infatti affiancato il dato sui consumi indotti dalle presenze, a vantaggio dell’offerta commerciale e di servizi dell’area urbana Cosenza-Rende. Il sindaco Occhiuto, nel ribadire ancora una volta l’importanza che assume una strategia turistica condivisa di distretto dell’intera area urbana, auspica una ripresa degli investimenti da parte degli operatori nella direzione del potenziamento dell’offerta alberghiera in termini di posti letto e di nuove strutture, soprattutto nella città di Cosenza. “La strada è ormai tracciata – afferma Occhiuto - e sono certo che tra il ponte San Francesco di Paola firmato da Santiago Calatrava, il Planetario di prossima apertura e le nuove imminenti realizzazioni della nostra Amministrazione comunale, le prossime rilevazioni ISTAT in materia di presenze turistiche riserveranno nuove belle sorprese ai cittadini dell’area urbana”.

Ultima modifica ilMartedì, 06 Marzo 2018 19:05